Giappone

Il buco nero per la sottrazione di minori

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email
Share on print
Print

Tabla de contenido

Introducción

Definizione giapponese dell'interesse superiore di un bambino: non esiste una definizione concordata e lo stato favorisce la non interferenza nelle questioni familiari. Questo lascia il benessere del bambino nelle mani del genitore che lo ha rapito.

Antecedentes

Sebbene la polizia giapponese pubblichi dati sulle persone scomparse, non pubblica dati specifici per i bambini. Il paese inoltre non pubblica statistiche ufficiali sul rapimento dei genitori, sia a livello nazionale che internazionale. Tuttavia, il sin fines de lucro

stima che ogni anno ad altri 150.000 – 200.000 bambini giapponesi venga negato l’accesso a un genitore a causa del rapimento e dell’alienazione dei genitori. La stessa ONG lo stima almeno dal 1991 3 milioni di bambini hanno perso l’accesso a un genitore . Este número no incluye i bambini che ora hanno più di 20 anni, che non sono più considerati bambini. Illinois il numero effettivo potrebbe essere anche più alto poiché i giapponesi considerano le questioni familiari altamente privado e di solito non condividono tali informazioni. Questi bambini potrebbero non mancare nel senso tradizionale, tuttavia, non hanno accesso a un genitore e spesso entrambi i gruppi di famiglie allargate.

I due genitori potrebbero anche vivere nella stessa città, ma a causa di a sistema legal che non protegge i diritti del bambino , I bambini giapponesi spesso non vedono entrambi i genitori dopo il divorzio. Anche il divorzio tra l’élite giapponese mostra quanto sia rotto il sistema. Quando l’ex primo ministro Junichiro Koizumi ha divorziato dalla moglie, ha preso la piena custodia dei loro due figli mentre la sua ex moglie ha mantenido la custodia del loro bambino non ancora nato. I loro figli non hanno mai avuto accesso per vedere il genitore non affidatario o anche per vedere i propri fratelli.

Llamado a la acción

Devono essere messe in atto leggi per proteggere il miglior interesse di un bambino in Giappone. Actualmente, il paese corre in one stato di disordine senza legge quando si tratta di diritto di famiglia. Il Giappone deve adottare e seguire linee guida chiaramente definido sul miglior interesse di un bambino . Queste linee guida devono includere una corretta valutazione professionale dello stato emotivo, mentale e fisico del bambino e dei genitori.

Il procedimento dovrebbe essere veloce ei bambini dovrebbero farlo accesso a entrambi i genitori en tutto . Le denunce di violenza domestica devono essere adeguatamente indagate prima di essere prese in considerazione. Dovrebbero esserci accordi per l’affidamento e il mantenimento dei figli genitori obbligati e inadempienti puniti . Tutto questo deve cambiare legalmente per garantire il benessere dei bambini giapponesi.

I genitori hanno bisogno del sostegno di tutti i livelli della società ei giapponesi devono difendere i diritti dei loro figli e rifiutare di accettare la norma della genitorialità single .

Se il Giappone vuole affrontare il fatto che il 56% dei bambini nelle famiglie monoparentali che lavorano vive in povertà, deve farlo riformare le sue antiquate leggi sull’affidamento esclusivo . L’affidamento congiunto significherebbe che i padri prenderebbero una parte maggiore nell’educazione dei figli, anche finanziariamente. Soprattutto, significherebbe che i bambini crescono con l’amore e la cura di entrambi i genitori.

Qualsiasi incentivo finanziario per separare i bambini dai loro genitori deve essere eliminato. I funzionari governativi, i centri per la violenza domestica, i tribunali di diritto di famiglia e gli avvocati non dovrebbero trarre profitto dal divorzio e dall’affidamento esclusivo,

Abbiamo bisogno del tuo aiuto. Vogliamo che tu sappia il file fatti veri del Giappone e condividili con la tua rete in tutto il mondo. I tribunali familiari en Giappone sono molto vecchi e obsoleti. Per favore spingili a considerare seriamente il problema. Molti genitori non vedono mai i loro figli nemmeno una volta all’anno. Per favore, condividi l’argomento e sollevalo come un problema grave. Questo problema a volte si verifica anche nei matrimoni tra persone dal Giappone e persone di altri paesi. Il presidente francese Macron ha recientemente sollevato la questione con il primo ministro giapponese. Tuttavia, non è stato trasmesso dai media giapponesi.

Ley familiar

Domestico

Quando un bambino nasce fuori dal matrimonio in Giappone, l’affidamento viene automáticamente concesso solo alla madre. E quando un matrimonio finisce con il divorzio, i genitori hanno il compito di trovare una soluzione gradevole alla custodia. Quando ciò non è possibile, il tribunale concede il genitore con cui vive il bambino piena potestà genitoriale e affidamento . Di solito è la madre in quanto il bambino spesso rimane con lei a casa quando i genitori decidono di separarsi.

Non esiste l’affidamento congiunto in Giappone a meno che i genitori non acconsentano da soli. Quindi, per cuasi tutti i divorzi, un genitore ottiene l’affidamento completo e l’altro genitore può vedere i figli solo con il consenso del genitore affidatario.

L’altro genitore, spesso il padre, non ha il diritto legale di contattare o visitare il bambino. Non è raro per l’altro genitore di non rivedere mai più suo figlio . En effetti, ci sono stati casi in cui i genitori sono stati arrestati per aver tentato di visitare i propri figli.

I tribunali della famiglia giapponese – a torto – presumono che sia nel migliore interesse del bambino rimanere nel loro ambiente o casa. Non considera affatto l’importanza che un bambino veda entrambi i suoi genitori. Poiché i padri spesso lasciano la casa dopo un divorzio e la madre rimane nella casa di famiglia, alle madri viene quasi semper concessa l’affidamento completo.

Se il genitore non affidatario desidera rimanere in contatto con il / i figlio / i, può presentare una richiesta al tribunale della famiglia. Il tribunale a sua volta condurrà un’indagine e prenderà una decisione. Se il genitore affidatario non si conforma alla decisione del tribunale, il tribunale può chiedere al genitore di pagare un risarcimento monetario fino a quando non si conforma alla decisione. Non è chiaro quanto spesso venga trovata una soluzione per questi casi. E per molti, molti altri tribunali non consentono al genitore non affidatario alcun diritto sui propri figli.

Quando funzionari governativi, centri di violenza domestica, tribunali di diritto di famiglia e avvocati trarre profitto dal divorzio e dall’affidamento esclusivo , no sorprende che resistano al cambiamento. Non è raro che alla moglie venga detto dal suo avvocato di rivendicare la violenza domestica per avere il sopravvento nel procedimento di divorzio. I centri per la violenza domestica – che dovrebbero aiutare le donne veramente bisognose – sono pagati dal governo per individuo che servono. Poiché questi centri hanno un interesse adquisito in un maggiore afflusso di donne, di solito non indagano sulle denunce di violenza domestica. En Giappone, non esiste la violenza domestica contro un uomo.

Gli avvocati ottengono anche un risarcimento aggiuntivo come una certa percentuale del denaro guadagnato per le spese di matrimonio, divisioni immobiliari Associate a divorzi e pagamenti per il mantenimento dei figli.

Questo è un motivo importante per cui il numero di famiglie con madri single è quasi raddoppiato a 712.000 dal 1992 al 2016. Il Giappone ha la quota più alta di bambini che vivono en povertà per le famiglie monoparentali che lavorano nei paesi OCSE al 56% rispetto al 32% negli Stati Uniti. Dei 3,5 milioni di bambini che vivono sotto la soglia di povertà, solo 200.000 ricevono il mantenimento dei figli.

Con la maggior parte delle madri single del paese che vivono in povertà, i bambini pagano il prezzo due volte . Perdono la presenza fisica ed emotiva dei loro padri, ma sono anche, in media, più poveri e meno istruiti, il che significa meno oportunità nel loro futuro. Con la sua popolazione in declino, il Giappone non può permettersi di perdere una parte significativa della sua futura forza lavoro a causa della povertà e delle oportunità limitate.

Il genitore affidatario ha il pieno controllo delle decisioni di affidamento e può accettare la co-genitorialità, ma non è tenuto a farlo in alcun modo. Questo rende molto facile per il genitore affidatario cancellare completamente l’altro genitore dalla vita del bambino. E i tribunali non faranno assolutamente nulla. Ecco perché ogni anno 150.000 bambini giapponesi perdono l’accesso a un genitore . Questa è la perdita di metà della loro famiglia allargata, metà della loro identità e molto del loro benessere e futuro. Se un genitore è in grado di lottare con successo per la visita, il che è raro, gli verrà concessa un’ora al mese o anche un’ora all’anno!

Ancora più allarmante è che quando il genitore con cui vive il bambino si risposa, il nuovo coniuge può adottare quel bambino senza nemmeno avvisare o ottenere l’approvazione dal genitore biologico del bambino.

Internazionale

I coniugi stranieri sono discriminati quando si tratta di affidamento dei figli. I non giapponesi non possono essere registrati come capofamiglia (hittousya) nel sistema “koseki” e che, in caso di divorzio, un coniuge straniero non può avere la propria voce lì.

I genitori che hanno derubato i loro figli “per primi” non vengono puniti. Sono molto negativi per le “visite” che offrono oportunità di incontro a genitori e figli che non possono vedersi. Decidono la bassa frequenza delle visite. Nessuna punizione se i genitori che hanno derubato non mantengono la promessa della visita. L’affidamento esclusivo per i bambini è adottato en Giappone. Inoltre, l’affidamento è solitamente affidato al genitore che ha convissuto con figli subito prima del divorzio, secondo il principio di continuità.

Si raccomanda ai genitori di rapire i bambini “prima”, i conflitti tra i genitori sono aumentati anche nel caso in cui ci siano possibilità di fare nuovamente ammenda. I bambini sono disconnessi dai genitori che non hanno problemi. I bambini interagiscono con un solo genitore. È più facile che si verifichino comportamenti di abuso che aumentano negli ultimi anni.

Secuestro por parte de los padres

Domestico

Il rapimento dei genitori non è criminalizzato in Giappone sia per i casi nazionali che internazionali. En general, el gobierno nacional considera que viene una “pregunta de familia” che è privata e in cui non dovrebbero interferire. Dato che la custodia dei figli è concesa al genitore con cui il bambino vive al momento del procedimento di divorzio, non è raro che i giapponesi rapiscano il figlio prima del procedimento.

Internazionale

En base alla legge giapponese, il rapimento dei genitori è illegale e il paese si è impegnato nel rapido ritorno dei bambini rapiti a livello internazionale da un genitore in quanto firmatario della Convenzione dell’Aia. Tuttavia, il Giappone è stato fortemente criticato per non aver aderito alla Convenzione. Il Giappone ha firmato la Convenzione solo nel 2014 dopo extended pressioni straniere ed è rimasto scettico al riguardo. Vengono spesso utilizzate scappatoie nella legislazione di attuazione della Convenzione, inclusive un’eccezione per i casi in cui vengono avanzate denunce di abuso. Resta il problema che queste acuse vengono raramente indagate adeguatamente. Lamentablemente, la Convenzione non può essere utilizzata retroattivamente, quindi i genitori di bambini rapiti in Giappone prima del 1 ° de abril de 2014 non possono richiedere il rimpatrio del loro bambino utilizzando la Convenzione dell’Aia.

Ad oggi, nessun bambino è mai stato restituito ai suoi genitori. D’altra parte, il paese è irremovibile nel perseguire i genitori stranieri che cercano di riaccedere o di rapire nuovamente i propri figli fuori dal Giappone indipendentemente dallo stato di custodia del bambino nel suo paese d’origine.

Negli ultimi anni, numerosi governi stranieri hanno esercitato pressioni sul Giappone affinché rispettasse i suoi impegni ai sensi della Convenzione dell’Aia. Nel luglio 2020, dopo molte campagne da parte di genitori europei con bambini rapiti in Giappone, il Parlamento europeo Approva una risoluzione in cui esprime le sue preoccupazioni per il benessere dei bambini rapiti in Giappone e chiede al Giappone di far rispettare il suo pergno internazion proteggere i bambini e, infine, riformare il proprio sistema di diritto di famiglia per consentire l’affidamento condiviso.

Nel novembre 2020, il governo degli Stati Uniti ha tenuto consultazioni con il Giappone per riaffermare l’impegno del paese a risolvere i numerosi casi di rapimento che coinvolgono bambini americani-giapponesi. Il problema è che questi sforzi di lobbying hanno avuto poco o nessun effetto sul Giappone e tutti i bambini rapiti in Giappone, indipendentemente dalla loro nazionalità, stanno ancora soffrendo.

Alienación parental

L’alienazione dei genitori non è un crimine en Giappone e l’attuale sistema di diritto di famiglia giapponese consente l’alienazione dei genitori. Se i genitori che divorziano non sono in grado di concordare reciprocamente le modalità di affidamento, vengono deferiti al tribunale della famiglia dove solo affidamento esclusivo è garantito. L’affidamento esclusivo spetta solitamente al genitore con cui risiede il bambino in quel moment, che molto probabilmente è la madre. Ciò spesso significa che le madri giapponesi con cui il bambino vive spesso – sia che siano sposate con un altro cittadino giapponese o uno straniero – controllano se il padre è in grado di vedere il bambino. Infatti, secondo i dati del 2004 dell’Istituto nazionale per la popolazione e la ricerca sulla sicurezza sociale, le madri ottengono l’affidamento nell’80% dei divorzi che coinvolgono bambini, rispetto al 50% nel 1970.

A quel punto, il genitore non affidatario non ha alcun diritto legale di comunicare o visitare i bambini e nemmeno di prendere decisioni sulla vita del figlio. Spetta al genitore affidatario consentire o meno quanto sopra. E se quel genitore non vuole che l’altro genitore faccia parte della vita del bambino, c’è poco che il genitore non affidatario possa fare.

Con 240.000 divorzi che avvengono ogni anno en Giappone, si stima che circa 170.000 bambini perdano un genitore all’anno.

Quel che è peggio è che la società giapponese non parla apertamente di alienazione o rapimento dei genitori o lo sostiene apertamente o anche indirettamente come norma. Le questioni familiari sono molto personali e così l’alienazione genitoriale ei suoi effetti sui bambini non sono qualcosa di apertamente discusso per la maggior parte. C’è anche questa convinzione che sia “normale” che la madre abbia l’affidamento esclusivo dei figli e che il padre continui la sua vita senza i suoi figli. Questo può essere visto a tutti i livelli della società.

Prevención

  1. Assicurati che il tuo nome sia presente sui documenti ufficiali giapponesi. Il tuo matrimonio dovrebbe essere registrato nel registro della famiglia del tuo coniuge giapponese. Dovresti anche essere elencato come genitore di ciascuno dei tuoi figli in quel registro. Puoi ordinarli fuori dal Giappone.
  1. Prepara copie di documenti importanti Questi incluye el registro della famiglia del coniuge giapponese (koseki) e l’attuale registrazione della residenza (jyuminhyou). Nota che i coniugi stranieri non sono mai elencati nel jyuuminhyou effettivo, ma se lo chiedi, potrebbero elencarti nella sezione dei commenti. Assicurati di richiederlo in modo da avere la prova che stavi vivendo insieme. Mentre alcuni uffici wentativi ancora non lo faranno, ma molti lo faranno.
    • Conserva copie dei video e delle foto dei tuoi figli e dei passaporti originali per i bambini e fai anche delle copie dei passaporti e dei certificati di nascita dell’intera famiglia. Assicurati di ottenere anche una copia del passaporto del coniuge giapponese, o almeno di annotare il numero. Altri documenti che dovresti conservare gli originali e le copie incluido:
      • Passaporti e visti
      • Schede di registrazione aliene giapponesi
      • Patenti di guida
      • Prescrizioni di farmaci e occhiali
      • Immatricolazioni di veicoli
      • Tessere di assicurazione medica
      • Rubriche personali
      • Elenco delle carte di credito e dei numeri di contatto
      • Atti, locazioni e titoli
      • Certificati di nascita, matrimonio, divorzio e adozione
      • Registrazioni della dichiarazione dei redditi
      • Immunizzazione e cartelle cliniche
      • Registrazione dell’animale domestico e documenti veterinari
      • Copia de seguridad del archivo de la computadora, comprese le rubriche di indirizzi e-mail
  1. Cerca supporto legale en Giappone. Trova un avvocato in Giappone e chiedi di bloccare il “divorzio per mutuo consenso” prima di partire con il fujyurimouside. Questi devono essere aggiornati ogni 6 mesi.
  1. Mantieni validi i tuoi documenti legali. Assicurati che il tuo visto di residenza permanente o coniuge rimanga valido. Se non hai ancora il visto di residenza, prova a ottenerlo mentre il tuo coniuge agirà comunque come tuo garante. Altrimenti, è più difficile da ottenere.
  1. Raccogli e archivia le informazioni sui membri della famiglia. Ottieni nomi, indirizzi, e-mail e numeri di telefono dei genitori, dei fratelli e delle sorelle del coniuge giapponese e di qualsiasi altro parente e amico che conosci. Se possibile, ottieni informazioni sul loro lavoro. Procurati il numero di targa e la marca, il modello o l’auto per i genitori del coniuge o per chiunque altro possa aiutarli a nascondere i figli. Questi sono tutti luoghi in cui i bambini potrebbero essere nascosti o persone a cui potresti chiedere informazioni nel caso in cui il coniuge ei tuoi figli si perdessero in futuro. Una buona scusa potrebbe essere che vuoi inviare biglietti di auguri in futuro, o semplicemente essere in grado di rimanere in contatto mentre sei lontano dal Giappone.
  1. Se vivi en Giappone, assicurati che le bollette telefoniche riportino tutti i numeri di telefono chiamati. A volte ciò richiede una richiesta speciale alla compagnia telefonica. Questo può mostrare chi è stato consultato per chiedere aiuto prima che avvenisse il rapimento. Prova a fare lo stesso per il telefono cellulare, se possibile.
  1. Se il coniuge giapponese ha avuto problemi mentali, come episodi di tentato suicidio, raccogliere informazioni per gli psichiatri che potrebbero aver visto, o per i medici che li hanno trattati, o l’ora e la data delle chiamate ai numeri di emergenza.
  2. Se prevedi il divorzio, probabilmente vorrai raccogliere informazioni finanziarie sul tuo coniuge. En Giappone, la persona “colpevole” può spesso essere costretta a pagare ingenti somme di denaro per ottenere il divorzio.
  1. Conserva le informazioni chiave su tuo figlio. Ciò incluyen una descrizione scritta completa dei tuoi figli, come il colore dei capelli, il colore degli occhi, l’altezza, il peso e la data di nascita. Inoltre, le descrizioni dovrebbero includere identificatori come occhiali o lenti a contatto, parentesi graffe sui denti, orecchie forate y altri attributi fisici unici. Conserva le cartelle cliniche e dentistiche dei tuoi figli. Concorda con il tuo dipartimento di polizia locale per avere le impronte digitali di tuo figlio. Scatta fotografie a colori di tuo figlio ogni sei mesi. Le fotografie sincere possono essere più rappresentative dell’aspetto di tuo figlio rispetto a uno scatto in posa. Alcuni stati degli Stati Uniti hanno anche sviluppato programmi in cui un campione di DNA di un bambino viene prelevato da un tampone salivare o da una goccia di sangue. Se questo viene offerto nel tuo stato, assicurati di conservare l’unico campione di DNA prelevato da tuo figlio.
  1. Tieni aperte le linee di comunicazione con i tuoi figli. Assicura ripetutamente ai tuoi figli che li ami. Di ‘loro che vuoi semper vederli, indipendentemente da quello che dicono gli altri. Insegna ai tuoi figli il tuo numero di telefono e prefisso e come comporre il telefono. Insegna loro come contattare la tua famiglia o un caro amico. Insegna a tuo figlio il tuo indirizzo email e insegnagli l’email. Stabilite nella vostra casa un’atmosfera di fiducia e sostegno in modo che i vostri figli si sentano sicuri nel discutere con voi situazioni che potrebbero averli fatti sentire spaventati o confusi.
  1. Conserva il tuo hanko – o il tuo sigillo personale – in un luogo sicuro dove gli altri, incluso il tuo coniuge, non possono accedervi e falsificare la tua firma.

Niño Perdido

Dovresti contattare inmediatamente la tua ambasciata. Possono condividere risorse, compreso un elenco di avvocati e colaborare con il Ministero degli Affari Esteri giapponese. Alcune embajador, come quella degli Stati Uniti, possono tentare di condurre una visita con il bambino per verificare la sua salute e il suo benessere.

En Giappone, il rapimento di un bambino da parte di un genitore non è semper considerato un crimine. Per comprendere la posizione legale del tuo caso, è meglio consultare l’assistenza di un avvocato giapponese.

Illinois

offre supporto legal gratuito per gli stranieri a basso reddito. La Federazione giapponese degli ordini degli avvocati fornisce un collegamento alla consulenza legale per i cittadini stranieri da parte di varie associazioni degli avvocati. Questo è generalmente addebitato, ma viene fornita consulenza gratuita per alcune persone a basso reddito.

Mentre i genitori di un minore rapito in Giappone possono presentare una domanda per il ritorno di un minore tramite l’Autorità centrale nel loro paese d’origine, il Giappone non ha mai rimpatriato un minore attractverso la Convenzione.

Per i minori rapiti dal Giappone in un altro paese, una richiesta di ritorno del minore può essere richiesta tramite l’Autorità centrale dell’Aia:

En Giappone, l’Autorità Centrale è il Ministero degli Affari Esteri. Divisione della Convenzione dell’Aja Ufficio per la politica estera Ministero degli affari esteri Kasumigaseki 2-2-1 Chiyoda-ku Tokio 100-8919 Giappone Tel: +81 (0) 3 5501 8466 URL:

Correo electrónico: hagueconventionjapan@mofa.go.jp

Crédito y contribución

Nota legal

Los materiales disponibles en este sitio web son solo para fines informativos y no para brindar asesoramiento legal. Debe comunicarse con su abogado para obtener asesoramiento con respecto a cualquier tema o problema en particular.

¡Ayúdanos a mejorar esta página!

¿Perdimos algún dato o información importante? ¿Tiene alguna sugerencia sobre cómo hacer que esta página sea más útil? ¡Háganos saber cómo!